Avevo un blog.
Già! Aperto non appena completato il mio percorso di studi universitario in Psicologia del Lavoro a Padova.
Mi piaceva l’idea di poter condividere tutto ciò che studiavo, imparavo, vedevo e che riguardasse il mondo della formazione e della psicologia.
La cosa assurda? Mi leggevano!
Credo di aver scritto per messi o forse per anni, trovando sempre il motivo e il tempo per condividere contenuti e vari iniziative.
Se volete dare una sbirciatina a quello che era il mio vecchio blog, cliccate sull’immagine sotto!
Il mio vecchio blog. 
Con il tempo ho smesso di scriverci perché è intervenuto nella mia vita l’alibi del tempo. 
“Non riesco più a scrivere: sto lavorando veramente tanto!”.
Per carità, è vero! In questi ultimi 5 anni sono commossa dalla mia crescita professionale, costruita giorno dopo giorno, scelta dopo scelta. 
Ma come dico sempre nei miei corsi d’aula, citando H. Jackson Brown Jr:

Non dire di non avere abbastanza tempo. Hai esattamente lo stesso numero di ore al giorno che sono state date a Helen Keller, Pasteur, Michelangelo, Madre Teresa, Leonardo da Vinci, Thomas Jefferson e Albert Einstein.

Il tempo è una di quelle cosette della nostra vita totalmente controllabili.
Si, lo so che con questa affermazione sto per farmi diversi nemici, ma è così. La ricetta è la seguente:
° Volontà (Voglia!! Dobbiamo aver voglia vera di fare le cose);
° Organizzazione (do you know “agenda”?!?)
° Scelta (qualcosa, sicuramente, resterà fuori: è endemico nell’azione dello scegliere).

E quindi, ecco il mio nuovo blog.

Questo nuovo blog ha una nuova casa, che si chiama VERY HUMAN. E adesso comicio a emozionarmi (rischio lacrimuccia!)
Sono nata in una famiglia molto umile, ma ricca, ricca di valori, obiettivi e grinta.
Mi hanno insegnato a crederci sempre e ad arrabbiarmi con la vita se non ottenevo ciò che volevo.
Mi hanno insegnato a non credere, invece, a tutti coloro che mi depotenziavano per il solo gusto di farlo.
Mi hanno insegnato una cosa importantissima: l’ambizione.
Non iti mollare mai. Tocca vuliti sempre de cchiui” 
tradotto: “Non dovete mollare mai, non arrendetevi. Dovete volere sempre di più”

 

Non mi sono accontentata.

Questa è stata la mia colpa 😉

E questo, e molto altro, c’è dietro la nascita di Very Human.

La voglia di creare un team: più persone che col-laborano insieme possono spostare le montagne!
La voglia di creare un’organizzazione, che potesse dare il miglior servizio al cliente, in maniera strutturata, organica e creativa.
La voglia di fare impresa: ve l’ho detto di quella volta che trovai scritto su una mia vecchia smemoranda del 3°anno di liceo “Sogno di essere un’imprenditrice”?!?
La voglia di condividere, con collaboratori e colleghi best practices, modalità di lavoro, conoscenze, competenze, idee!
La Moltezza: eddai! Perché accontentarsi? Se si può alzare un po’ di più, sempre, l’asticella perché non farlo?
E’ da brivido!

Nel 2019!
Stiamo per saltare tutti insieme, a piè pari, nello stesso secondo, nel 2019!
Ho tirato anche io la linea sul 2018 e… dico GRAZIE!
Grazie a tutti i miei clienti che hanno dato la possibilità a me e al team Very Human (d’ora innanzi non stupitevi se parlerò usando la prima persona plurale) di sfidarci e di sperimentare progetti nuovi.
Grazie a tutti i partecipanti: quest’anno record! Credo di aver visto in aula più di 1000 persone. 
Grazie per la fiducia, grazie per il supporto.
Grazie, davvero!

Ogni risultato raggiunto, non è mai scontato! Bisogna essere grati!

E’ stato un anno bellissimo e ricco di avventure.
Se ci voltiamo indietro, sì, siamo fieri di tutto, soprattutto del nostro impegno.
Vi lasciamo QUI il link alle foto di tutti i nostri progetti, raccontarli uno ad uno sarebbe bellissimo ma anche oneroso.
Sfogliate le immagini: per noi sono bellissimi ricordi e storie da raccontare. 

Aspettiamo il 2019, insieme a voi!
Siamo pronti per gennaio: per nuovi progetti di formazione, nuove sfide, nuovi momenti divertenti!
Nuovi articoli! 
Signori, il blog si riapre… e spero che vi terrà un po’ compagnia.

Enrica Vincenti, e i ragazzi di Very Human (Enrica D’Elia, Jacopo Sacquegno e il network di formatori e psicologi).